Premesse Teoriche Sito Ufficiale della Dottoressa Elisabetta Vellone http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=category&id=23&Itemid=24 Mon, 23 Jul 2018 00:14:56 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it Si cambiano i comportamenti .. non le persone! http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=208:si-cambiano-i-comportamenti-non-le-persone&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24 http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=208:si-cambiano-i-comportamenti-non-le-persone&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24 Si cambiano i comportamenti .. non le persone!

 

Nella nostra attività professionale, ormai trentennale, abbiamo avuto l’opportunità e il privilegio di accedere ed esplorare l’intimità psicologica, delle persone che ce lo hanno richiesto, passando per l’ingresso principale. Intendiamo esprimere tutta la nostra gratitudine ad esse per la fiducia accordata, ma anche e soprattutto per aver permesso e contribuito alla  ... ]]>
elisabetta.vellone@gmail.com (Elisabetta) Premesse Teoriche Fri, 16 Mar 2012 15:48:41 +0000
…..entriamo in punta di piedi nella MENTE e scopriamo l’immenso potere di cambiare http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=143:entriamo-in-punta-di-piedi-nella-mente-e-scopriamo-limmenso-potere-di-cambiare&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24 http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=143:entriamo-in-punta-di-piedi-nella-mente-e-scopriamo-limmenso-potere-di-cambiare&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24  

    Facciamo un esempio: la ragazza complessata che va ad una festa.
Mara 19 anni si sente brutta, grassa e assolutamente non interessante. In seguito all’insistenza della sua amica che compie gli anni accette di andare alla sua festa. Ora esamineremo insieme gli otto punti della cellula comportamentale applicandola al complesso di inferiorità di Maria. ... ]]>
elisabetta.vellone@gmail.com (Elisabetta) Premesse Teoriche Thu, 15 Sep 2011 15:07:51 +0000
Educhiamo noi stessi a promuovere il benessere interiore Primi passi http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=142:educhiamo-noi-stessi-a-promuovere-il-benessere-interiore-primi-passi-&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24 http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=142:educhiamo-noi-stessi-a-promuovere-il-benessere-interiore-primi-passi-&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24

Riagganciandoci a quanto detto nel precedente articolo immaginiamo quante alternative vi sono venute in mente cercando il sostituto al termine “dovere”sicuramente più di uno, ma uno solo è magnificamente sensato e ragionevole, questo è: sarebbe opportuno. Questa espressione non solo si presta a qualsiasi prova di verità ... ]]> elisabetta.vellone@gmail.com (Elisabetta) Premesse Teoriche Wed, 14 Sep 2011 16:28:02 +0000 Sono solo parole, ma http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=126:sono-solo-parole-ma&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24 http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=126:sono-solo-parole-ma&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24

Sono solo parole, ma

il nostro IO emotivo che è una dimensione bambina crede ciecamente a ciò che la ragione propone

 

 

 

Il principio di cui sopra, egregiamente confermato dalla psicosomatica, è stato proposto alla riflessione degli individui anche da Moulier nel suo: Malato immaginario. In pratica le idee, le convinzioni, le credenze che abbiamo fatto proprie, grazie alla fedele messa in pratica da parte dell’ energia inconscia, diventano la nostra realtà. Le idee doveristiche, di cui è gremita la psiche dell’uomo, sono le cellule responsabili del disagio umano poiché, ... ]]>
elisabetta.vellone@gmail.com (Elisabetta) Premesse Teoriche Mon, 25 Jul 2011 16:41:56 +0000
…..lo so DOVREI cambiare, ma è più forte di me, sono fatto/a così! http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=124:lo-so-dovrei-cambiare-ma-e-piu-forte-di-me-sono-fattoa-cosi&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24 http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=124:lo-so-dovrei-cambiare-ma-e-piu-forte-di-me-sono-fattoa-cosi&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24 …..lo so DOVREI cambiare, ma è più forte di me, sono fatto/a così!


 

Abbiamo ragione di credere che questo pensiero pregno di impotenza e rassegnazione, prima o poi, transiti nella mente di chiunque, ma è noto che in molti individui può essere costantemente presente. In molte circostanze quando soffriamo, quando disfunzioniamo, quando il nostro modo di essere e di fare risulta sconveniente e negativo per noi stessi e per gli altri si accende il desiderio/esigenza di cambiare, ma come già detto: cos’è il cambiamento e come si fa ad ottenerlo? Sembrerà semplicistico, ma per cambiare è necessario ... ]]> elisabetta.vellone@gmail.com (Elisabetta) Premesse Teoriche Thu, 21 Jul 2011 13:46:32 +0000 Doveri: I tiranni della mente umana http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=115:doveri-i-tiranni-della-mente-umana&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24 http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=115:doveri-i-tiranni-della-mente-umana&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24 Doveri: I tiranni della mente umana

 

 Come detto precedentemente ogni persona è corredata di un codice personale depositario delle leggi doveristiche adottate dallo stesso individuo. Ogni nostro comportamento, ogni azione ,ogni intento sono etichettati doveristicamente. Devo andare al lavoro, devo andare a scuola, devo andare ad una festa, devo comprarmi….,devo andare a cena fuori, mi devo riposare,devo fargliela pagare, devo evitare che…..oppure non devo permettere che… non dovevo fare ciò che ho fatto, non devo sopportare che…e ancora: mi deve rispettare, non mi deve tradire, mi deve……insomma la targa doveristica descrive nel pensiero e nel linguaggio parlato tutte o quasi le azioni dell’io, tutte le azioni del tu, poi di egli/ella , noi, voi ed essi, ma non basta ... ]]>
elisabetta.vellone@gmail.com (Elisabetta) Premesse Teoriche Thu, 23 Jun 2011 13:27:43 +0000
Lanciare il sasso e nascondere la mano = EVITAMENTO http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=114:lanciare-il-sasso-e-nascondere-la-mano-evitamento-&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24 http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=114:lanciare-il-sasso-e-nascondere-la-mano-evitamento-&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24 Nell’archivio dello psicoterapeuta c’è uno scaffale che raccoglie tutte o quasi le etichette utili a connotare i comportamenti problematici o disfunzionali della persona; una di queste è quella contraddistinta col termine evitamento. Il significato di questa parola nella nostra lingua risulta abbastanza noto, in psicologia lo stesso termine sta per “comportamento evitante” inteso come comportamento nevrotico ovvero che non persegue il benessere della persona che lo mette in atto. Il comportamento evitante è la manovra che la nostra mente mette in atto quando vuole difendersi da qualcosa presunta minacciosa, cioè che mina l’equilibrio emotivo della persona, prevedendo il rischio di un pericolo fisico (ansia del disagio)... ]]> elisabetta.vellone@gmail.com (Elisabetta) Premesse Teoriche Tue, 21 Jun 2011 13:18:12 +0000 Come funziona la nostra mente? http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=110:come-funziona-la-nostra-mente&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24 http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=110:come-funziona-la-nostra-mente&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24
  1.  Come funziona la nostra mente?

Sulla scia di una traccia di senso determinata dal clima affettivo delle figure genitoriali il piccolo dell’uomo arriva al mondo dotato degli istinti e della sua intelligenza emotiva. Nei primissimi mesi di vita è l’intelligenza emotiva che provvede a guidare gli istinti in direzione del suo sano benessere e la sua sopravvivenza. Intanto contemporaneamente in maniera costante e progressiva inizia l’apprendimento che si concretizza nella promozione di bozze di nuclei cognitivi affettivamente significativi. Per esigenza di circostanza baipassiamo tutta la fase di apprendimento precedente all’acquisizione del linguaggio parlato comunque egregiamente spiegata dalla teoria dell’attaccamento di Bolby. Posiamo quindi l’attenzione sul come procede l’adulto nella sua opera educativa.... ]]> elisabetta.vellone@gmail.com (Elisabetta) Premesse Teoriche Tue, 07 Jun 2011 13:52:49 +0000 Tutti insieme e ognuno con se stesso bonifichiamo la nostra mente http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=76:tutti-insieme-e-ognuno-con-se-stesso-bonifichiamo-la-nostra-mente-&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24 http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=76:tutti-insieme-e-ognuno-con-se-stesso-bonifichiamo-la-nostra-mente-&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24 Nell’ultimo articolo abbiamo accennato all’opportunità di prendere coscienza che i nuclei cognitivi falsi, edificati sul non vero, conducono in’evitabilmente col tempo a disagi emotivi e comportamentali nella persona e che questi nuclei “di falso” sono sempre edificati su criteri do veristici. Premettiamo che ogni pensiero, credenza, convinzione presente nella nostra mente, lo è in quanto noi stessi ce l’abbiamo messa e che pertanto noi stessi, e solo noi , la possiamo rimuovere;...

]]>
elisabetta.vellone@gmail.com (Elisabetta) Premesse Teoriche Tue, 05 Apr 2011 13:46:02 +0000
Che cos'è la sofferenza? Quali le nostre risorse per risolverla? http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=71:che-cose-la-sofferenza-quali-le-nostre-risorse-per-risolverla-abbiamo-sottolineato-nellultimo-articolo-lopportunita-di-mettere-in-discussione-gli-eventuali-nuclei-doveristici-o-pensieri-disfunzionali-per-poter-smontare-una-cognizione-nevrotica-&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24 http://elisabettavellone.it/index.php?option=com_content&view=article&id=71:che-cose-la-sofferenza-quali-le-nostre-risorse-per-risolverla-abbiamo-sottolineato-nellultimo-articolo-lopportunita-di-mettere-in-discussione-gli-eventuali-nuclei-doveristici-o-pensieri-disfunzionali-per-poter-smontare-una-cognizione-nevrotica-&catid=23:premesse-teoriche&Itemid=24

Abbiamo sottolineato, nell’ultimo articolo, l’opportunità di mettere in discussione gli eventuali  nuclei doveristici o pensieri disfunzionali. Per poter smontare una cognizione nevrotica è necessario fare riferimento a materiale esplicativo corretto, convincente e alla portata di qualunque mente desideri usufruirne. Disputare una propria cognizione disfunzionale è possibilissimo a chiunque se  informato per comprendere il senso di ogni particella della  cognizione stessa, pertanto prendiamo in considerazione le ipotetiche varie particelle, dei disagi psicologici,...

]]>
elisabetta.vellone@gmail.com (Elisabetta) Premesse Teoriche Mon, 14 Mar 2011 13:40:29 +0000